Osservatorio Nazionale del Turismo

Menu di navigazione interna alla pagina

Ti trovi in:

Traffico aereo passeggeri in crescita nel 2016

Data: 31-01-2017
Autore: Osservatorio Nazionale del Turismo - Redazione ONT

traffico_aereo_internoSono oltre 164 milioni i passeggeri transitati negli scali Italiani nel 2016 (+4,6% rispetto al 2015) secondo i dati provvisori diffusi da Assaeroporti. La buona performance dell’anno appena conclusosi √® in sostanziale continuit√† con il biennio precedente, quando il numero complessivo di passeggeri √® sempre stato superiore ai 150 milioni (150,5 milioni nel 2014 e 157,2 milioni nel 2015).

La componente straniera ha giocato un ruolo importante sull’andamento positivo del movimento passeggeri: rispetto al 2015 cresce del 6,2% il traffico internazionale (103,9 MLN) di cui quasi tre quarti riguarda passeggeri provenienti dall’Unione Europea (Svizzera inclusa), anch’essi in aumento del 7,6%. Bene anche i collegamenti all’interno del territorio nazionale cresciuti del 2,2%.
L’analisi dei singoli scali mette sul podio l’aeroporto di Roma Fiumicino con un transito di 41,7 milioni di passeggeri, Milano Malpensa (19,4 MLN) e Bergamo (11,2 MLN). I tre aeroporti, insieme, coprono circa il 44% del totale passeggeri. 

Per quanto riguarda i sistemi portuali buoni i risultati ottenuti dalla Capitale (Fiumicino e Ciampino) che ha registrato oltre 47,1 milioni di passeggeri (+1,8% sul 2015), seguita dagli scali milanesi (Malpensa e Linate) che hanno superato i 29 milioni (+2,9% sul 2015) e dal sistema di Venezia-Treviso con 12,3 milioni (+10,1% sul 2015). Di seguito, buone le performance della Sicilia orientale (Catania e Comiso) con 8,4 milioni di passeggeri, in aumento rispetto al 2015, il sistema toscano (Pisa e Firenze) con 7,5 milioni, anch’esso cresciuto rispetto al 2015 e la rete aeroportuale pugliese (Bari, Brindisi, Foggia e Taranto) con oltre 6,6 milioni di passeggeri movimentati.

 

Stampa