Osservatorio Nazionale del Turismo

Menu di navigazione interna alla pagina

Ti trovi in:

Estate 2011: cresce l’appeal turistico internazionale dell’Italia

Data: 06-07-2011
Autore: Serv. Osservatorio Nazionale del Turismo - Redazione ONT

Fanno ben sperare le prime previsioni diffuse dall’ENIT sugli arrivi internazionali in Italia per la stagione in corso. Secondo quanto rilevato dal monitoraggio presso i tour operator stranieri, infatti, sono positive le stime per la stagione estiva, confermando così i risultati della Banca d’Italia che hanno rilevato, nel primo trimestre 2011, un aumento della spesa degli stranieri in Italia di oltre il 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
Due i prodotti turistici nostrani più in voga per l’estate 2011: le mete turistico-culturali, particolarmente apprezzate dagli stranieri oltreoceano ed il consueto prodotto sun & beach.
La Germania, dopo un periodo di stallo, torna in pole position e si conferma come principale mercato europeo d’origine della domanda per il nostro paese, con un incremento delle vendite stimato dal 10 al 25%. La domanda tedesca sembra orientarsi, principalmente, verso le località del Mezzogiorno facilmente raggiungibili con l’aereo, anche se la crescita maggiore riguarderà le destinazioni dell’Adriatico settentrionale e centrale.
Buone le stime di vendita per i flussi turistici provenienti dagli altri paesi europei, in primis Inghilterra, Spagna e Francia.
In crescita anche i turisti in arrivo dall’Europa dell’Est, in particolare dal mercato russo, dal quale ci si aspetta quasi un raddoppio dei flussi turistici verso l’Italia rispetto allo scorso anno. Tra le Regioni maggiormente richieste dai turisti russi, spiccano le località balneari del Veneto la Sicilia, la Campania e la Sardegna.
Incrementi a doppia cifra (mediamente intorno al 35%) nelle vendite della destinazione Italia presso gli operatori dei mercati emergenti (nell’ordine India, Brasile e Cina) e presso i tour operator statunitensi, particolarmente interessati alle più note città d’arte toscane. Trend in salita anche per i flussi in arrivo dagli Emirati Arabi, che prediligono pacchetti all inclusive e dal Giappone, nonostante il periodo di difficoltà che il paese asiatico ha  attraversato negli ultimi mesi.

Per maggiori informazioni: www.enit.it

Stampa