Osservatorio Nazionale del Turismo

Menu di navigazione interna alla pagina

Ti trovi in:

Glossario del Turismo

Il glossario di ontit.it raggruppa le definizioni di parole proprie del turismo, della ricerca statistica e delle politiche e attività per il territorio legate, più o meno direttamente, all’economia del turismo. Dove non diversamente specificato sono state adottate le definizioni Istat.

T

Tipo di esercizio
Si intende la distinzione, all’interno degli esercizi complementari, fra campeggi, villaggi turistici, alloggi in affitto, alloggi agrituristici ed altri esercizi.
Tipologie di località turistica
Le modalità della classificazione delle località sono: città di interesse storico e artistico, località montane, lacuali, marine, termali, collinari, religiose, capoluoghi non altrimenti classificati, comuni non altrimenti classificati.
Traffico aeroportuale
Il traffico aeroportuale comprende i movimenti di aeromobili e/o i passeggeri, le merci e la posta, in arrivo o in partenza presso l’aeroporto di riferimento.
Traffico aeroportuale internazionale
Il traffico intercorso tra l’aeroporto di riferimento di un paese e gli aeroporti situati in altri paesi.
Traffico aeroportuale nazionale
Il traffico intercorso tra due aeroporti situati nello stesso paese.
Traffico passeggeri (trasporto marittimo)
L’insieme dei passeggeri imbarcati e sbarcati. Per ciò che riguarda i passeggeri che effettuano crociere (croceristi), si includono solo quelli che iniziano e finiscono la crociera, escludendo i passeggeri in transito, cioè che scendono dalla nave in un porto e risalgono nello stesso dopo una sosta.
Trattato di Lisbona
È il trattato dell’Unione europea attualmente in vigore. Il trattato è stato firmato il 13 dicembre 2007 ed è entrato in vigore il 1º dicembre 2009: consiste in una serie di modifiche apportate agli articoli del trattato precedente. Per leggere il trattato dell’UE occorre leggere i “trattati consolidati”, ovvero un testo che contiene le norme vigenti in questo momento, a prescindere da come siano cambiate rispetto alla versione precedente. “Trattati” è usato al plurale perché le norme contenute nel trattato di Lisbona sono divise in due parti: il “trattato sull’Unione europea”, che contiene i principi in generale, e il “trattato sul funzionamento dell’Unione europea”, che contiene maggiori dettagli sul suo funzionamento.
Turismo
Le attività delle persone che viaggiano e alloggiano in luoghi diversi dall’ambiente abituale, per non più di un anno consecutivo e per motivi di vacanze, affari ed altro.
I tre fattori fondamentali del turismo sono:
  • lo spostamento sul territorio deve avvenire verso luoghi diversi da quelli abitualmente frequentati (vengono esclusi pertanto gli itinerari percorsi verso i luoghi di residenza tra domicilio e luogo di lavoro e di studio, per recarsi a fare acquisti, per obblighi di famiglia, ecc);
  • la durata dello spostamento non deve superare un certo limite oltre il quale il visitatore diventerebbe un residente del luogo: dal punto di vista statistico tale limite è fissato in sede ONU in un anno. La durata minima dello spostamento è di 24 ore o di un pernottamento e discrimina l’escursionismo (meno di 24 ore e nessun pernottamento) dal turismo;
  • il motivo principale dello spostamento deve essere diverso dal trasferimento di residenza (definitivo o temporaneo) e dall’esercizio di un’attività lavorativa retribuita a carico dei fattori residenti nel luogo visitato.
Ciò esclude dal turismo i movimenti migratori, anche stagionali, legati al lavoro nonché i trasferimenti dei diplomatici e dei militari (e delle loro famiglie) in un paese diverso dal proprio, nonché i rifugiati, i nomadi ecc
Turismo Domestico
L'espressione "turismo domestico" rappresenta i flussi originati dai movimenti dei residenti di un determinato Paese all'interno dello stesso.
Turismo incoming (o turismo dall'estero)
L'espressione "turismo incoming" rappresenta il turismo di provenienza straniera in un determinato Paese.
Turismo Internazionale
È dato dalla combinazione del turismo incoming e del turismo outgoing.
Turismo Interno
È dato dalla combinazione del turismo domestico e del turismo incoming.
Turismo Nazionale
È dato dalla combinazione del turismo domestico e del turismo outgoing.
Turismo outgoing (verso l'estero)
L'espressione "turismo outgoing" rappresenta il turismo originato in un determinato Paese con destinazione all'estero.
Turismo Responsabile
Il turismo responsabile è il turismo attuato secondo principi di giustizia sociale ed economica e nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture. Il turismo responsabile riconosce la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio. Opera favorendo la positiva interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori.
(Definizione adottata dall’assemblea di AITR in data 9 ottobre 2005 a Cervia)
Turismo Sociale
Il Turismo Sociale promuove l’accesso del maggior numero di persone alla vacanza, senza distinzione di età, appartenenza culturale, disponibilità economica e capacità fisica.
Fondato sui valori della socializzazione, della crescita della persona e del rispetto dell’ambiente, esso è fattore di coesione sociale e di arricchimento culturale.
Il turismo sociale può essere dunque inteso nelle diverse accezioni:
  • come diritto e come servizio sociale, accessibile fisicamente ed economicamente anche alle persone che per motivi diversi non possono esercitare il diritto inalienabile alla vacanza;
  • come turismo realizzato da gruppi e associazioni la cui motivazione principale prescinde dalle caratteristiche della vacanza (ad esempio dal luogo prescelto) ma soddisfa il bisogno di socializzare e vivere momenti di incontro, di relazione e scambio di esperienze reciproche;
  • come conoscenza di culture e fonte di accrescimento della persona, come esperienza, "come momento di affermazione e recupero della propria personalità in tempi e spazi diversi". (Dall’Ara, Montanari, 2005) Definizione adottata dal Forum delle Associazioni del Turismo Sociale.
Turismo sostenibile
Vedi Turismo responsabile.
Turista
Chi si reca in un luogo diverso da quelli solitamente frequentati (ambiente abituale) e trascorre almeno una notte nel luogo visitato.