Osservatorio Nazionale del Turismo

Menu di navigazione interna alla pagina

Ti trovi in:

Studio sui mercati stranieri: Germania

Il presente studio è stato realizzato dall’Osservatorio Nazionale del Turismo in collaborazione con Unioncamere ed è diviso in tre sezioni: la prima descrive i comportamenti di vacanza dei turisti tedeschi in generale, la seconda presenta dati sui turisti tedeschi in Italia mentre la terza sezione analizza le vacanze dei tedeschi in Italia e nelle località italiane che si affacciano sul Mediterraneo negli ultimi tre anni unitamente alle previsioni per il triennio 2012-2014. I dati dalla ReiseAnalyse, realizzata da un istituto di ricerca tedesco, il FUR-"Forschungsgemeinschaft Urlaub und Reisen" e condotta con modalità face to face nel periodo 3 gennaio-2 febbraio 2012 su un campione di 7.703 intervistati. L’indagine ha cadenza annuale ed è realizzata su un campione di uomini e donne, di età compresa tra i 14 e i 70 anni residenti in Germania. Nel dettaglio, la prima parte contiene i dati delle destinazioni per le vacanze all’estero nel 2011; il periodo delle partenze e la durata delle vacanze; l’uso di internet per organizzare la vacanza stessa; la tipologia del pacchetto per il viaggio; l’uso del mezzo di trasporto preferito; quali viaggi sono scelti dalle famiglie con bambini nonché gli aspetti che i tedeschi prediligono per la scelta della vacanza come il relax, il divertimento e il recupero delle energie. La seconda parte si apre con il posizionamento del nostro Paese rispetto alle altre destinazioni estere nelle scelte dei turisti tedeschi, sia per il totale della vacanze che per prodotto turistico. Una sezione specifica è dedicata alla stagionalità: i viaggi sono divisi per mese e area geografica, così da permettere un’individuazione dei flussi nelle diverse zone d’Italia. Il dato sulle aree geografiche è incrociato, inoltre, con la tipologia di vacanza, per cui è possibile sapere, ad esempio, quanti turisti tedeschi, in percentuale, si sono recati nel Sud Italia per una vacanza in famiglia o per una vacanza attiva. L’analisi per aree geografiche ci dice anche quanti tedeschi hanno visitato per la prima volta ciascuna di esse e che tipo di alloggio hanno scelto. Le altre aggregazioni di dati sono le stesse prese in considerazione nella prima parte (uso di internet, compagnia con cui si viaggia, tipologia del pacchetto, classe di spesa, ecc.), ma ovviamente con riferimento ai soli viaggi nel nostro Paese. L’ultima parte, per quel che riguarda il periodo 2009-2011, analizza il posizionamento delle località mediterranee rispetto alle altre situate nel nostro Paese e ad altre destinazioni estere. Per le due categorie – turisti tedeschi che hanno compiuto almeno una vacanza nell’Italia mediterranea e in Italia in generale – lo studio indica: quali altri Paesi hanno visitato negli ultimi tre anni; che tipologia di vacanza hanno effettuato; quali attività hanno svolto; che percentuale di vacanzieri ha scelto la formula all inclusive. Anche la sezione relativa alle previsioni per il triennio 2012-2014 contiene un’analisi del posizionamento delle località italiane che si affacciano sul Mediterraneo; in questo caso, però, riferita alle intenzioni di vacanza futura dei tedeschi. Come nella sezione precedente, sono presenti dati sulle altre località che progettano di visitare i turisti tedeschi che si recheranno in Italia e nell’Italia Mediterranea, la tipologia di vacanza che svolgeranno nel nostro Paese, in che percentuale compreranno pacchetti all inclusive e quali aspetti ritengono più importanti per una vacanza in Italia e nelle località italiane del Mediterraneo.

Dettagli documento

Dettagli documento
Data di pubblicazione 07-09-2012
Fonte
  • ONT
Parole chiave
Categoria
Numero Pagine 40
Estensione del file PDF
Numero visite 4786
Download 3645
Lingua italiano

Scarica file

Scarica il documento PDF: Studio sui mercati stranieri: Germania  [576 Kb]

PDF [576Kb]

Dalle fonti
  • ONT